giovedì 12 aprile 2012

Pasqua è passata, cosa avete cucinato?

Il giorno di Pasqua eravamo in sette, quindi il pranzo non è stato troppo impegnativo, anche perché sono stata aiutata dalle mie amiche.

Ecco il menu:

Aperitivo: 
un semplice vino bianco siciliano, buono buono accompagnato da pizzette e salatini (non fatti in casa, ma il genere surgelato e poi preparato in forno, ho individuato una marca che ci piace parecchio ci sono delle pizzette che sembrano fatte dentro dei mini vol au vent e un bell'assortimento di salatini misti.

Antipasto:

Crostata pasqualina preparata da Luciana, un classico con la ricotta e gli spinaci, 
mix di uova: di gallina farcite e gelatinate e di quaglia a funghetto accompagnate da topini di ravanello ormani immancabili da noi a Pasqua, qualche oliva nera il tutto appoggiato su una dadolata di gelatina

Salmone Marinato home made tagliato a fettine e servito con solo un piccolissimi filo di olio evo.

Primo:

Fagottini di crespelle con sorpresa, si tratta di crespelle, ripiene di ricotta lavorata con parmigiano e un trito di erbette di prato (foglie di tarassaco, primule e violette) ripassate in padella, e  nel mezzo di questo ripieno, un uovo di quaglia sgusciato, il tutto piegato a pacchettino e legato con un filo di porro.

Secondo: polpettone ai carciofi di Luciana, un bel polpettone farcito di carciofi, prosciutto e scamorza affumicata, molto piacevole, (ci faremo dare la ricetta)

Contorno: patate al forno

Dessert: la Famosa colomba al cioccolato del post precedente, accompagnata con la crema di Marisa, una crema a base di mascarpone uovo e un pochino di marsala, che si accompagnava veramente perfettamente con la colomba al cioccolato.  La colomba a parte qualche bruciacchiatura dovuta alla glassa sbagliata e poi asportata era proprio buona.






3 commenti:

Saretta ha detto...

Mamma mia che meraviglia!!!

Anonimo ha detto...

che fame m ihai fatta venire! (Cristina)

marinella ha detto...

Grazie saretta e le foto non rendono giustizia, soprattutto ai fagottini di crespelle, la besciamella maschera tutto.