GRATIN DI ASPARAGI ALLA FRUTTA SECCA

Ricetta largamente ripresa dalla carta che avvolgeva i miei mazzi di asparagi.
In genere non leggo l'incarto, questa volta l'occhio mi è cascato su questa e ho pensato di provare alla mia maniera, devo dire che è veramente molto gradevole.



Ingredienti:

2 mazzi di asparagi (non li useremo tutti)
6 noci
2 cucchiai colmi di pinoli
2 cucchiai colmi di semi di girasole
6 foglie di basilico fresco
1/2 cucchiaino scarso di sale
4 cucchiaiate ca. di pangrattato
1 manciata di parmigiano reggiano
1 manciata di emmental grattugiato
qualche fiocco di burro

Procedimento:

Pulire gli asparagi togliendo la parte finale, cuocerli a vapore, io uso il bimby, 30 minuti a temperatura varoma.  Lasciarli raffreddare.
Tagliare gli asparagi ad una altezza di circa 12 cm. dalla punta, spolverare il fondo di una pirofila rotonda con un paio di cucchiaiate di pangrattato, disporre le punte di asparagi a raggiera nella pirofila con le punte verso l'interno, va bene anche se si accavallano leggermente le punte.
Si useranno circa un mazzo e mezzo di asparagi.
Spolverare gli asparagi con una bella manciata di parmigiano.
In un tritatutto, mettere i gherigli di noce, i pinoli e i semi di girasole (è possibile variare la frutta secca) aggiungere le foglie di basilico (io ho aggiunto anche un ciuffetto di aneto, che ho tagliato per evitare che fiorisse troppo velocemente) aggiungere anche il sale e frullare fino ad ottenere una granella abbastanza fine. Non deve diventare una crema, va bene se la consistenza è mista tra farina e granella.  
Aggiungere qualche fiocchetto di burro sui bordi della pirofila, poi spolverare con il misto di frutta secca e basilico.  Aggiungere l'emmental grattugiato e finire con gli ultimi due cucchiai di parmigiano.

Infornare a 180° fino a che si formi una bella crosticina (ca. 10-15 minuti)
Pronto, decisamente gradevole, sono certa che lo rifarò, la crosticina croccante si abbina molto bene alla morbidezza degli asparagi.


I gambi e gli asparagi rimasti andranno benissimo per un ottimo risotto (recuperando anche l'acqua della cottura a vapore) oppure per una bella frittata.





Commenti

Post popolari in questo blog

Orchidee Phalenopsis, consigli di coltivazione

Liquore ai fiori di Acacia (o Robinia)

SPEZZATINO DI MANZO CON VERDURE MISTE IN INSTANT POT