giovedì 22 agosto 2019

MARMELLATA DI FICHI NELLA INSTANT POT

In genere per la marmellata uso il bimby, ma era impegnato e ho deciso di provare la versione in instant pot.
Premesso che io non amo le marmellate stracotte, ne troppo dolci, quindi uso abitualmente la pectina di frutta che mi garantisce una giusta gelificazione con tempi di cottura ristretti.



In questo caso mi sono limitata a mescolare nella pentola tutti gli ingredienti.

Ingredienti per ca. 1,300 gr di marmellata
(visto che non c'è quasi evaporazione la massa rimane tutta)

1 kg di frutta pulita (nel mio caso fichi bianchi maturi appena staccati dall'albero)
300 gr di zucchero
1 bustina di fruttapec 1:3
1 pizzico di sale
1 pizzico di vaniglia
1 cucchiaino di acido citrico o in alternativa il succo di 1 limone.
2 cucchiai di acqua

Procedimento:

Lavare e pulire  i fichi, io non li sbuccio, tolgo solo un pezzo di picciolo e li taglio in 4.
Metterli nella IP, io ho usato la duo 3 litri, aggiungere sui fichi: lo zucchero, il sale, la pectina, la vaniglia e l'acido citrico.  Dare una bella mescolata, aggiungere anche 2 cucchiai di acqua, non ne serve di più perché la frutta cede il suo liquido naturale.

Impostare la pentola per 1 minuto.
La IP 3 litri quando va in pressione lo segnala con un bip, poi inizia a contare, quando suona lasciar in modalità Keep warm per 10 minuti poi sfiatare completamente e aprire.

Dare nuovamente una mescolata
Se si ama la marmellata con i pezzi si può invasare, se la si preferisce frullata, immergere il frullatore ad immersione e dare una bella frullata.
Prima di invasare consiglio di mettere su sauté per qualche minuto fino a che riprenda il bollore.
Invasare in barattoli sterilizzati, chiudere ermeticamente e rovesciare sotto sopra fino a raffreddamento per garantire la formazione del sotto vuoto.

Nota: per verificare la consistenza reale della marmellata, ho lasciato raffreddare completamente tutto prima di invasare.  La consistenza era perfetta, ho quindi messo su sauté per riscaldare la marmellata, ma temevo che si bruciasse quindi ho invasato a caldo ma probabilmente non era caldissimo quindi il vuoto nei barattoli non si è fatto.  Ho risolto immergendo i barattoli in acqua e li ho fatti bollire per qualche minuto in questo modo si è creato il vuoto e i barattoli si sono sigillati.
Ne ho dedotto che con questo sistema e con un solo minuto di cottura, si possono fare delle ottime marmellate.
Ho dimenticato di dire che con queste dosi ho ottenuto 6 barattoli tipo Bormioli formato piccolo da 150 ml. 

Nessun commento: