venerdì 29 settembre 2017

FROLLINI DI FARINA DI MANIOCA

 I biscotti fatti con la farina di manioca risultano sempre molto friabili, ma questi devo dire che non sono affatto male, ricordano un po' i Palets Bretoni. Soddisfano e non portano a mangiarne troppi per fortuna.

 

Ingredienti per circa 2 dozzine di biscotti

  • 250 gr di farina di manioca
  • 80 gr di zucchero di cocco
  • 100 gr di ghee o di burro a temperatura ambiente
  • 1 uovo di gallina ruspante grosso
  • 1 pizzico di vaniglia naturale in polvere
  • 1/4 di cucchiaino di bicarbonato + ½ cucchiaino di aceto di mele
  • Facoltativo: gocce di cioccolato, oppure granella di nocciole a piacere
Procedimento:

In una terrina mettere il burro morbido e iniziare a frullarlo per renderlo cremoso, unire lo zucchero e frullare, aggiungere l’uovo, la vaniglia, il pizzico di sale, il bicarbonato e l’aceto, frullare. Aggiungere la farina, continuando a mescolare con le fruste a bassa velocità, aggiungere le gocce di cioccolato se gradite, mescolare per distribuirle.
Preparare un foglio di carta forno, travasarci il composto e cercando di toccare l’impasto il meno possibile, aiutandosi con la carta forno, formare un salsicciotto di circa 5 cm di diametro, chiudere la carta e mettere il salamino in frigo. Far raffreddare almeno un’ora.

Quando è ben freddo togliere il salame dal frigo e tagliare con un coltello affilato, facendo fettine di circa 1 cm. che vanno posate su una teglia rivestita di carta forno. Lavorare rapidamente i biscotti saranno più facili da maneggiare se sono ben freddi. Infornare a 180 gr. Per circa 10 minuti, devono dorare leggermente ma non diventare troppo scuri. Lasciar intiepidire prima di spostare i biscotti su una gratella e farli raffreddare completamente.



Questa ricetta permette diverse variazioni, per esempio eliminando il cioccolato e aggiungendo le spezie tipiche, si possono fare gli omini di pan di zenzero. Oppure sostituendo parte della farina con del cacao amaro possono diventare frollini al cacao. Ritagliandoli con dei coppa pasta e abbinandoli 2 a due si possono preparare i famosi occhi di bue con dentro marmellata di albicocca, anzi mi sa che prossimamente ci provo ;)

Nessun commento: