venerdì 3 agosto 2007

gelo di mirtilli


Con i bellissimi mirtilli che avevo acquistato, mio figlio mi ha chiesto di preparargli una gelatina di frutta da dessert.

Quindi ecco la ricetta che ho usato (per 4 - 6 persone max)


mezzo chilo di mirtilli freschi (io ho usato quelli grossi coltivati)

5 cucchiaiate di fruttosio

100 ml di acqua

il succo di mezzo limone

uno spruzzo di aroma di vaniglia

una busta di gelatina in fogli (chiamata colla di pesce) dosata per mezzo chilo di prodotto.

Panna spray per la decorazione.


Ho passato i mirtilli nella centrifuga per ricavarne il succo, ne ho ottenuto ca. 400 ml e ho integrato la differenza per arrivare a 500 ml.

Ho messo a scaldare il succo con 5 cucchiaiate di fruttosio e ho aggiunto la colla di pesce in fogli precedentemente ammollata in un pochino di acqua fredda.

Una volta sciolta completamente la gelatina ho spento e aggiunto il succo del mezzo limone e la vaniglia. A questo punto, assaggiando mi sembrava un pochino dolce e ho aggiunto ancora 100 ml di acqua mescolando bene. Poi ho versato il succo in uno stampo da budino passando il tutto attraverso un colino per intercettare eventuali pezzetti di colla di pesce non completamente sciolti.

Il risultato è stato una gelatina di frutta compatta e soda ma non troppo elastica.

Contrariamente a quanto mi aspettavo, una volta raffreddato, il dolce non è risultato troppo dolce, quindi confermo che 5 cucchiaiate di fruttosio e 600 ml complessivi di liquido con una dose di gelatina per 1/2 litro di prodotto sono una dose equilibrata ne troppo dolce ne troppo duro.

Una volta rassodato il gelo, ho rivoltato il tutto su un piatto e ho spruzzato una corona di panna tutt'intorno. La panna spray non è il massimo e va spruzzata all'ultimo perchè non rimane montata a lungo, ma ne ho trovato una di qualità abbastanza gradevole in fatto di sapore ed è molto meno calorica della panna montata fresca.


Naturalmente una bella panna montata "vera" da un risultato ancora migliore, io volevo evitare un eccesso di calorie ecco perchè ho anche usato il fruttosio (da un buon sapore ma è meno impegnativo come zucchero)

Purtroppo la fotografia è stata mangiata assieme al gelo di mirtilli, quindi sarà per la prossima volta, ma se desiderate un dessert non troppo impegnativo e in medesimo tempo saporito ve lo consiglio caldamente, adatto per finire un pasto senza appesantire.

2 commenti:

nightfairy ha detto...

Sarebbe l'idele ora..che voglia di mirtilli!Complimenti!

marinella ha detto...

Ciao Nighfairy, ti assicuro che vale la pena di provare, domani se ne ritrovo ne riprendo. Mio marito dice che sembrava una gelatina di ciliege.