giovedì 2 maggio 2013

Marmorizzato a 4 colori

In alcuni siti americari si trovano delle torte marmorizzate dai colori molto vivaci, devo dire che mi hanno incuriosito parecchio e malgrado la mia naturale retrosia nell'usare i coloranti alimentari, mi ci sono provata.
Visto che ho stravolto sia le dosi che gli ingredienti vi metto solo la mia ricetta:



Ingredienti
3 uova
250 gr. di zucchero
140 gr. di burro
300 gr di farina di farro integrale setacciata (peso a farina setacciata)
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 pizzico di vaniglia naturale
1 grattata di buccia di limone
Ca. 1 bicchiere di latte
Coloranti alimentare di 4 colori diversi

Mettere il burro nel robot con lo zucchero e frullare fino ad ottenere una crema ben spumosa
Aggiungere le uova intere una alla volta, frullare, setacciare la farina, mescolarci il lievito e il sale, unirla all’impasto di uova e zucchero un po’ alla volta, aggiungendo un pochino di latte quando il composto inizia a diventare troppo denso. Continuare fino alla fine della farina, l’impasto deve risultare abbastanza fluido in quando deve potersi allargare facilmente nella teglia.  Regolasi con il latte di conseguenza anche in funzone della farina scelta. Io ho fatto tutto nel robot.
Dividere l’impasto in 4 tazze e colorare ogni tazza con alcune gocce di colorante alimentare, anche qui occorre regolarsi ad occhio per ottenere un colore abbastanza pronunciato ma senza eccedere.
Imburrare bene uno stampo a cerniera, coprire il fondo con un rotondo di carta forno e, iniziando dal centro dello stampo, dopo aver deciso la sequenza di colori , far colare un cucchiaio circa di impasto per ogni colore sempre al centro del colore precedente.  L’impasto si allargherà man mano ricordando i centri per le freccette.  Continuare fino ad esaurimento dei colori, ci vorrà una decina di minuti per versare tutto l’impasto nello stampo.se desiderate righe più spesse versare 2 cucchiaiate alla volta.
Mettere in forno caldo a 180° per 30 – 40 minuti in funzione del forno.
Sfornare, lasciar intiepidire e aprire lo stampo a cerniera, sformare e far raffreddare completamente su una gratella.

Per uno stampo a cerniera di dimensioni classiche con queste dosi si ottiene un dolce alto circa 5 cm sui bordi e molto più alto in centro.  Se si desidera una torta più alta occorre moltiplicare le dosi.

Considerazioni: Come vedrete dalle foto, i colori potrebbero essere anche solo 3, in quanto il blu e il verde alla fine risultano molto simili e rendono la torta molto verdina, quindi la prossima volta intenderei aumentare la dose di impasto colorato di giallo che alternerei al rosso e al blu o al verde (in funzione di quello che deciderò) in modo da ottenere delle marmorizzazioni più evidenti, e magari aumenterei un pochino le dosi soprattutto delle prime cucchiaiate di impasto, quelle che si allargano di più nello stampo.











7 commenti:

mariangela ha detto...

non metto in dubbio la bontà di questa torta, ma devo essere sincera mi fa un po' impressione con questi colori

marinella ha detto...

Ti capisco benissimo Mariangela, anch'io ero decisamente perplessa, e non penso di rifarla molto sovente, tuttavia devo dire che è di grande effetto ed è veramente buonissima. Naturalmente il sapore non è certo dovuto ai coloranti. Come dicevo la riproverò a fare (ho verso la fine del mese un occasione proprio perfetta) ma lo stesso sistema potrebbe essere usato per farla solo in bianco e nero con del cacao con un effetto scenografico comunque notevole. Se pensi alla red velvet americana, anche quella fa parecchio effetto, è un rosso profondo, sembra addirittura insanguinata, Brrr. Ciao grazie per il tuo commento

Fabipasticcio ha detto...

E' vero! la rainbow cake è veramente di moda, la red velvet ha impazzato tra i blogs, c'era anche una blue velvet, è simpatica una tantum. Complimenti per l'esecuzione e buon pomeriggioc

marinella ha detto...

grazie Fabi,sei gentile, penso che una blu velvet sia decisamente troppo per me, ho già dei problemi così con una rainbow, non penso proprio che potrei farcela con una torta tutta blu.

Betty Carbuncle ha detto...

ciao bellissima questa torta!

Roberto Arleo ha detto...

Mi piace da morire! Se riesco a realizzarlo ti invio le foto!!!
Un abbraccio
Roberto

www.designwithlove.net

marinella ha detto...

Roberto provaci ti piacerà, è facile da fare, io l'ho rifatta ancora una volta, non ho più usato 4 colori, solo 3, per nn avere una torta troppo scura, il risultato è stato decisamente migliore. Ah un altro consiglio fai la parte gialla un po' più grande delle altre 2 e mettila sistematicamente tra gli altri colori così le sfumature sono più evidenti, inoltre aumenta le dosi delle prime cucchiaiate che versi, cioò invece di versare solo un cucchiaio per colore, mettine 3 o 4 per i primi colori, quelli che si allargheranno di più, così le sfumature rimandono + spesse. riduci poi man mano che lavori verso il centro. Fammi sapere.