martedì 5 febbraio 2013

Sta arrivando San Valentino!

Lo so che siamo in pieno carnevale, ma quest'anno tutto corre più del solito, e dobbiamo adeguarci, la prima parte dell'anno passerà come un fulmine.

Il 14 lo sapete tutti è san Valentino, in questi periodi di ristrettezze non è sempre facile regalarsi cene fuori e omaggi vari, ma.... possiamo lo stesso pensare al nosro partner e offrirci una seratina in tete à tete, cucinando qualche cosa di simpatico, liberando la fantasia con i mezzi di bordo, e poi possiamo prepararci qualche cosa di originale e un po' diverso dal solito per il dopo cena.

Alle ricettine per la cena ci arriveremo prossimamente, adesso volevo arrivare al dopo cena con una ricettina molto simpatica e alternativa.

Cosa ne dite di una bella candela da massaggio?


Per chi non lo sapesse, si tratta di una candela che si accende solo per il tempo utile a far sciogliere parte della "cera" e che una volta spenta e lasciato leggermente intiepidire, si preleva con le mani per farsi reciprocamente un bel massaggio profumato e predisponente ... va beh quello non è di mia competenza.

Visto che servono degli ingredienti è meglio pensarci subito e magari organizzarsi tra amiche in modo da produrne un discreto quantitativo e dividere le spese.


Cosa occorre per una candela da 50 ml

un contenitore in vetro, bello se a cuore, ma va benissimo un bicchierino da chupito
un pentolino per il bagnomaria nel quale poter posare un contenitore in vetro che sopporti il calore, vanno benissimo i misurini in pirex, ma potete anche usare una ciotolina in acciaio inox o un altro pentolino.
una spatola in silicone (meglio se piccola) per recuperare bene tutti gli ingredienti sciolti e per mescolare
Una bilancia di precisione (quelle che pesano il grammo) adesso quelle elttroniche sono tutte così

Ingredienti:

Cera di soia  39 gr
Burro di Carité Bio 4,5 gr
Olio essenziale di Menta 41 gocce
Olio essenziale di Ylang Ylang 14 gocce
Olio essenziale di Vaniglia 8 gocce   (nel caso della vaniglia si tratta di un'oleoresina in realtà)
Stoppino di cotone con o senza base metallica

Mi raccomando la qualità degli oli essenziali, devono essere tassativamente di ottima qualità, non devono essere confusi con gli oli profumati che sono tutt'altra cosa

Procedimento:

Pesare la cera e il burro di carité con precisione e metterli a fondere a bagnomaria
Tagliare un pezzo di stoppino più lungo dell'altezza del contenitore che avrete schelto e mettetelo in ammollo nel miscuglio di cera e burro di carité per un paio di minuti,
Con delle pinzette recuperate lo stoppino e con l'aiuto delle dita sistematelo su un pezzo di carta di alluminio ben dritto, deve aderire alla carta, fate raffreddare e ponete il foglio di alluminio in congelatore per qualche minuto.

Riprendete il vostro miscuglio di cera e carité, dovrebbe essersi intiepidito abbastanza per poterci aggiungere gli oli essenziali ma deve essere ancora piuttosto fluido (dovrete poterlo versare)
Aggiungere gli oli essenziali e mescolare bene con la spatolina.

Recuperate dal freezer il vostro stoppino, scollatelo delicatamente dalla carta, attenzione deve essere ben freddo e ben rigido.  Qui avete 2 possibilità, se avete il fondo il metallo, infilate un lato dello stoppino nella base e lo pinzate con l'aiuto di una pinza in modo che possa stare verticare e avere un punto di appoggio, metterete una goccia di cera fusa sotto la base dello stoppino e poserete il tutto al centro del vostro bicchierino, con lo stoppino ben verticale.  
*Se avete optato per lo stoppino senza base metallica, si lascia il tutto ancora in freezer, ed è magari meglio preprarare qualche stoppino supplementare per sicurezza.

Una volta che il vosto bicchierino con stoppino è pronto, versare la cera di soia e karité che dovranno essere ancora abbastanza liquidi delicatamente nel bicchierino.  Per evitare che lo stoppino si sposti, anche se non dovrebbe essere indispensabile, potete pinzarlo delicatamente tra due bacchette posate sul bicchierino, oppure potete fare lo stesso con una becco d'oca di quelli lunghi, insomma con qualche cosa che permetta allo stoppino di stare diritto mentre versate.

Lascate raffreddare completamente prima di togliere l'impalcatura allo stoppino e tagliatelo il pezzo che supera il bordo del bicchiere.

Sigillate i vostri bicchierini con pellicola per mantenere bene gli aromi all'interno.

*Se invece avete optato per lo stoppino senza base, il procedimento è diverso: si versa prima la cera nei bicchierini e si lascia rapprendere un pochino, deve essere cremosa ma non solida.
Poi si preleva lo stoppino dal freezer si stacca delicatamente dalla carta, e si infila ben verticale nella cera cremosa, in questo caso avere a disposizione una molletta o qualche cosa per sostenere lo stoppino sarebbe una buona cosa. Ho suggerito di avere dei stoppini di riserva nel caso in cui maneggiandolo il vostro stoppino si piegasse.
Lascare raffreddare completamente la candela prima di togliere l'impalcatura, Tagliate lo stoppino a misura e sigillate le candele in attesa dell'utilizzo.

Precauzioni d'uso, appena spenta la candela, il liqudo è bollente, evitate quindi di versarlo direttamente sulla parte da massaggiare, aspettate un pochino, e prelevate la cera direttamente con le mani così potete sentire la temperatura.

Conservata correttamente, questa candela potrà essere usata diverse volte e si conserverà anche fino a 6 mesi.


Questa candela non è colorata perché i colori per la cera non sono adatti alla pelle, si potrebbero usare dei pigmenti colorati, tipo le ocre, ma vanno usate in dosi molto esigue perché interferiscono con la tenuta della fiamma.

3 commenti:

Fabiana ha detto...

Comprata! Già bella che pronta però e .....funziona alla grande;)))!!!

Saluti liguri,

Fabi

Luca and Sabrina ha detto...

E' da tanto che ci voglio provare a realizzare qualche candela, quindi il tuo post mi si è rivelato molto prezioso! Ne faccio tesoro e proverò a sorprendere Luca!
Bacioni da Sabrina&Luca

Il Girasole Nonsolocosmesi ha detto...

Ciao Marinella! Ho letto un tuo commento sul mio blog e sono passata per curiosare.. che dire.. davvero bello! Condividiamo un sacco di interessi, vedo! :)
Se ti va.. passa anche qui:
http://ilgirasolenonsolocosmesi.blogspot.it/
Un bacino,
Ross