venerdì 15 giugno 2012

Cena In Bianco a Torino

La Cena in Bianco è ormai una vecchia tradizione a Parigi ed è stata ripresa in molte città nel mondo, ma adesso, finalmente arriva anche a Torino!!!! 
Quando? sorpresa, lo scopriremo solo all'ultimo momento, 
Cosa si fa? ci si presenta all'appuntamento (il luogo si scopre solo poche ore prima), vestiti di bianco, meglio se un po' eleganti, portandosi tavolo, sedie, tovaglia, apparecchiatura completa, e vettovaglie, all'insegna del total white. Naturalmente non si usano piatti e bicchieri di carta, e meglio se i contenitori porta vivande sono bianchi anche loro. Magari  portiamo anche delle candele.

L'effetto magico è garantito. 

Naturalmente una volta cenato si ritira tutto e si riparte lasciando il posto perfettamente pulito e senza tracce del nostro passaggio.

L'evento è aperto a tutti, siete ancora in tempo, se volete iscrivervi potete farlo, basta inviare una mail a:

Potete anche andare a vedere la pagina di Faccia Libro dedicata a questo evento:
Forza iscrivetevi, più saremo più bella sarà la serata. Pensate che ci sono giù oltre 3000 iscritti!

In attesa, partecipo anch'io alla flashmob dei foodbloggers con la mia versione casalinga della Cena in Bianco

Ecco la mia  tavola apparecchiata in bianco! Il mio giardino ci ha concesso solo rose sfumate di bianco quindi ci siamo accontentati, d'altra parte son molto belle e profumatissime.

 

Ho pensato ad un menù abbastanza semplice, ma che contiene molti ingredienti bianchi

Niente antipasti per evitare di non arrivare a fine cena.

Come Primo dei gnocchi alla Romana, le foto sono prima e dopo la cottura:



 

Seguito da zucchine tonde dell'orto, farcite con un ripieno vegetariano a base di zucchina scavata, mandorle, fiocchi di avena, uovo, un pochino di parmigiano, uno spicchio di aglio e un pochino di basilico. 



 



Poi si passa direttamente al dessert con una bella Ile Flottante.

 

Gli ingredienti bianchi che ho usato per questo menù sono chiari credo, comunque ve li elenco:

Semolino, latte, parmigiano, avena, mandorle, aglio, i soli tocchi di colore sono portati dalle zucchine e dal basilico.

Naturalmente il tutto innaffiato da un buon vino bianco di Sicilia. 

Credo che non occorrano le ricette, le conoscerete tutti, comunque  se a qualcuno interessano ditemelo che ve le metto volentieri.

Ne approfitto per ringraziare anche Maricler & Fabrizio di thechefisonthetable.it che hanno promosso questa foodblogger-flashmob e aspetto di avere ulteriori indicazioni sul giorno e sull'ora.   
 

6 commenti:

Anonimo ha detto...

complimenti per la bella iniziativa, ma complimenti ancor di più per il tuo blog! sono capitata per caso qui, ma devo dire che sarai uno dei miei siti preferiti. oggi ho scoperto in pescheria la salicornia, è stata lei a portarmi qui. io mangio spesso alghe per un incipiente ipotiroidismo, ma le odio. forse con la salicornia ho risolto, solo che non so se contiene lo stesso quantitativo di iodio delle alghe marine, visto che non è un'alga..

Anonimo ha detto...

complimenti per la bella iniziativa, ma complimenti ancor di più per il tuo blog! sono capitata per caso qui, ma devo dire che sarai uno dei miei siti preferiti. oggi ho scoperto in pescheria la salicornia, è stata lei a portarmi qui. io mangio spesso alghe per un incipiente ipotiroidismo, ma le odio. forse con la salicornia ho risolto, solo che non so se contiene lo stesso quantitativo di iodio delle alghe marine, visto che non è un'alga..

marinella ha detto...

Ciao Anonima, come fai a non amare le alghe, sono deliziose, devi solo imparare a cucinarle per bene, dovresti provare il caviale di alghe o il paté di alghe, sono deliziose sfiziosità da crostini, io se servo senza dire di cosa si tratta, vanno a ruba. Grazie per i complimenti, a presto allora.

Betty ha detto...

che bella la tua tavola e gli gnocchi alla romana li adoro :-P complimenti!

marinella ha detto...

Grazie Betty, pensa che era la prima volta che li facevo, un abbraccio

Anonimo ha detto...

complimenti per la tua nuova nomina, te la meriti tutta!!!