sabato 25 giugno 2011

Frittatine in tema con il post sugli avanzi

Vi dico subito che non ho fatto le foto, appena preparate queste frittatine sono tutte partite per la cena del club di fotografia dell'architetto.
Sono state talmente gradite che ho pensato di mettevi la ricetta.

Ieri al mercato ho acquistato un bellissimo mazzo di carote con tutte le foglie (adoro le carote con le foglie), e anche un grosso mazzo di rapanelli. Il fruttivendolo mi ha anche omaggiato di un po' di menta (non sapeva che nel mio giardino ne ho un'invasione).

L'Archi doveva andare alla cena di fine anno del suo club e solitamente ognuno porta qualche cosa,
quindi mi sono inventata su due piedi delle frittatine che fossero facili da trasportare.

Ecco gli ingredienti, non vi do le dosi perché ho fatto tutto a occhio:

6 uova
le foglie tenere di un mazzo di carote (ho eliminato gli steli come si fa con il prezzemolo)
le foglie di un grosso mazzo di rapanelli (sono molto buone)
una decina di foglie di menta (meglio non esagerare, potrebbe coprire tutti gli altri aromi)
una piccola cipolla di tropea
un grosso spicchio di aglio
3 o 4 cucchiaiate di mandorle tritate fini
del pangrattato per rendere l'impasto un pochino più denso
1 cucchiaino di lievito per dolci (non vanigliato)

Ecco tutto, le frittate le sapete fare anche voi, basta sbattere le uova per bene, tritare nel robot tutte le erbette ben lavate e strizzate, unire il tutto alle uova assieme alle mandorle, al pangrattato e al lievito, regolare di sale e friggere a cucchiaiate (io uso un piccolo mestolino) in una padella ben calda con poco olio.

Vengono belle morbide e un pochino spugnose proprio grazie al pizzico di lievito, profumate, belle verdi e dall'aroma delicato.
Provare per credere.

7 commenti:

cooksappe ha detto...

provo stasera!

marinella ha detto...

ok poi dimmi se ti sono piaciute ciao

mariangela ha detto...

UN'IDEA NUOVA PER LE FRITTATE.
COMPLIMENTI

marinella ha detto...

in effetti sono molto gradevoli, e poi tutte quelle belle fogliette è un peccato buttarle! Ciao

Emma ha detto...

Carissima, hai ragione sul tenere il segreto ma una mamma ne sa una più del diavolo per far mangiare figli inappetenti o schizzinosi... l'ho pubblicato dopo aver terminato di mangiarla!... Sugli avanzi sono d'accordissimo sul loro riutilizzo.
La tua frittata deve essere gustosissima e l'idea del pan grattato mi piace tantissimo, io uso un cucchiaio di farina di solito ma il pan grattato sarà d'ora in poi una validissima alternativa. A presto.. Emma

marinella ha detto...

Ciao Emma, provala appena ti capita vedrai che buona. CIao

CioccoMamma ha detto...

adoro le frittate e tutti gli ingredienti di questa che hai scritto... quindi proverò ciao