mercoledì 31 gennaio 2007

Olio di semi di zucca


La Zucca è principalmente utilizzata a scopo culinario.

Nella medicina tradizionale orientale i semi vengono utilizzati nei casi di vermi intestinali (parassitosi) in particolare elminti e tenie. I semi per uso officinale devono essere consumati crudi ed essicati, non tostati. Dai semi si estrae un olio, molto gustoso, ricco in acidi grassi essenziali (acido linoleico) e vitamina E.

Nelle popolazione dell'est europeo dove gli ulivi scarseggiano, viene usato come contimento per le insalate. E' un olio molto scuro e più denso dell'olio d'oliva ma con un gusto molto gradevole.

Sembra che i principi attivi des semi di zucca agiscano come disinfiammante della vescica e che siano un ottimo coadiuvante nel trattamento dell'ipertrofia prostatica, e per le infiammazione dell'apparato urinario grazie al contenuto di acido linoleico. I semi di zucca sono anche indicati in caso di cistite, infezioni urinarie e incontinenza.

Non sono riportati fenomeni di tossicità o controindicazioni legate all'uso dei semi ad eccezione della ipersensibilità individuale. Non usare in gravidanza ed allattamento.
Se ne consiglia l'uso di 10 g di semi secchi 1-2 volte al giorno

Nessun commento: