venerdì 26 gennaio 2007

Liquore di arancio al caffè "dei 44"



Oggi la mia amica Marisa mi ha chiesto questa ricetta, si tratta di un liquore facile e di sicuro successo, io lo preparo tutti gli anni in questo periodo quando ricevo quelle splendide arance biologiche dalla Sicilia.

Ingredienti:
una grossa arancia non trattata,
44 chicchi di caffè di ottima qualità e appena tostato,
44 zollette di zucchero,
un litro di grappa di buon gusto dolce e di alta gradazione,
2 foglie di arancio.

Lavare ed asciugare l'arancia,
strofinare ogni zolletta sulla buccia dell'arancia e metterle da parte,
praticare dei buchi nell'arancia senza disperdere il succo ed infilare in ognuno un chicco di caffè. Disporla in un vaso a chiusura ermetica con le foglie, appoggiare attorno le zollette e versare tutta la grappa.
Chiudere e lasciare macerare per 44 gg. colare filtrare e versare nella bottiglia aggiungendo una piccola spirale di buccia di arancia fresca e 2 chicchi di caffè.
E' ottimo sia al naturale che sui gelati e come bevanda calda versandone un bicchierino in una tazza di acqua bollente.
(Ricetta tratta dal libro "Bevande" di Bianca Rosa Gremmo Zumaglini)

2 commenti:

Brikebrok ha detto...

ciao, sono venuta a vedere le tue ricette di liquori ! fantastico questo !

marinella ha detto...

In effetti è molto gradevole, ma se ti posso dare un suggerimento, se ti piace il cacao, prova quello al cioccolato, è una meraviglia, si può anche colare su un gelato o una bella fetta di torta. L'affogato al cioccolato con questo viene spettacolare.
Invece questo all'arancia ti da un liquore che ricorda un pochino il grand marnier. Baci grazie di essere passata.