martedì 25 febbraio 2014

Viva la Pizza!

Per noi italiani la pizza è una necessità quasi fisiologica, ma quando si è a dieta, oppure si devono escludere alcuni cibi per cause di forza maggiore, creare ricette di cucina che siano confacenti alle proprie esigenze senza rinunciare del tutto al piacere come si fa?
In questo post vi spiegherò  come fare la pizza che non contenga ne farina ne formaggio ne olio e avere lo stesso un prodotto saporito anche se decisamente alternativo?

Ecco quindi  la mia ricetta di pizza senza glutine, formaggio e quasi senza grassi

La Pizza di Cavolfiore

Ingredienti per una pizza di dimensioni classiche per 1 max 2 persone

Una bella testa di cavolfiore,
lievito alimentare in fiocchi
un albume
un pizzico di sale

Pulire il cavolfiore e recuperare solo le cimette, la parte collegata al torsolo a potete usare in una minestra.  Una volta ridotto in cimette, occorre frullare il tutto in un robot interrompendo a tratti, per ottenere una specie di "riso" di cavolfiore.  Questo riso ottenuto va cotto a vapore quel tanto che basta cuocerlo ma mantenendo le briciole al dente.  Io che uso pentole dal fondo molto spesso (AMC) mi sono limitata ad usare una padella nella quale ho messo il cavolfiore che ho bagnato con circa mezzo bicchiere di acqua, ho coperto e messo sulla fiamma piccola per circa 10 minuti più o meno. Ho controllato la cottura pizzicando con le dita.
Ho tolto il coperchio mescolato e lasciato intiepidire.
Una volta tiepido si versano le briciole in un telo pulito e si spreme molto bene per eliminare tutta l'acqua possibile (otteremo il volume di un grosso pompelmo)
Travasato il tutto in una terrina, si aggiungono un paio di cucchiaiate di lievito alimentare in fiocchi, un pizzico di sale (non troppo) volendo erbe aromatiche, un albume e  si mescola molto bene.
Intanto si scalda il forno e si prepara la leccarda coperta da carta forno, la carta va pennellata con un leggero velo di olio, ne basta proprio solo un cucchiaino, serve ad aiutare a staccare la pizza una volta pronta. Depositare il nostro impasto sulla carta forno e allargare il tutto con un cucchiaio dando una forma circolare non troppo spessa, diciamo circa mezzo centimetro, compattiamo bene i bordi per evitare che si sbriciolino.  Inforare in forno caldo e cuocere per circa 15 - 20 minuti, controllando, è cotto quando i bordi iniziano ad essere ben coloriti.



Nel frattempo si prepara il condimento della pizza, qui potete sbizzarrivi a piacere, io ho cotto in padella senza grassi un pomodoro tagliato a fettine, separatamente ho saltato 3 piccole zucchine sempre in padella senza grassi e cuocendole aggiungendo poca acqua, ho anche cotto in forno un peperone giallo ridotto a listarelle.  Ho unito il tutto insieme col pomodoro, ho cotto un po' il tutto aggiungendo un pochino di concentrato di pomodoro poca acqua, un pizzico di sale e una spolverata di lievito alimentare in fiocchi e un po' di origano.

Una volta sfornata la pizza, (lasciare il forno acceso) si condisce con il condimento prescelto, io ho anche aggiunto dei pezzetti di acciuga tamponata dall'olio di conserva qua e la sulla pizza.

Si inforna il tutto ancora per 5 - 6 minuti solo il tempo di legare il tutto e si sforma definitivamente, è pronta, attendere un paio di minuti prima di tagliarla.


3 commenti:

andreusanchez ha detto...

Salve!

Abbiamo visto che hai tantissime deliziose ricette nel blog! Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 230000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano. Abbiamo anche creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti. Puoi anche aggiungere il tuo blog all’elenco! Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E tutto su Ricercadiricette.it è gratuito!

Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

Restiamo a tua disposizione!
Andreu
Ricercadiricette.it

mitem ha detto...

Geniale la pasta di cavolfiore!
Com'era il sapore? E la consistenza?

marinella ha detto...

Buona, non ha un sapore di cavolfiore particolarmente evidente, appena accennato, ma visto che serve un cavolfiore a testa circa prevedi parecchia puzza in casa con la cottura