giovedì 25 aprile 2019

BUDDHA BOWL

I Buddha Bowls non hanno niente di così sacro quanto il nome potrebbe far pensare, si tratta solo di un piatto unico, servito in una grande ciotola, con tanti ingredienti misti e colorati. Pare che il nome dipenda dalla pancia rotonda del Buddha, ma non so se sia veramente così. Comunque serve sempre una grande ciotola



In genere si compone di una proteina a scelta tra uova, carne a pezzetti, pesce, gamberi, o per chi lo usa anche tofu, di un cereale (facoltativo) a scelta tra riso integrale, quinoa, o anche cous cous o altri cereali in grani, ai quali viene abbinata un'insalata, più altre verdure cotte e/o crude, del cipollotto, dell'avocado, delle noci o dei semi, il tutto condito con una salsa a piacere.

Le possibilità sono tantissime, si può realizzare in versione mediterranea, in versione tex mex, oppure orientaleggiante, il limite è solo la fantasia, l'importante è avere almeno 3 tipi di verdure tra cotte e crude, una proteina dei semi e una salsa.

Ecco quindi la mia prima versione, molto semplice.
Attenzione i Buddha Bolws sono terrine ampie e capienti, devono contenere un pasto completo.


Avevo un avanzo di arrosto di maiale che ho deciso di usare in questo modo, l'ho quindi tagliato a fettine sottili e poi a tocchetti (lasciato freddo, era comunque magro)
Ho messo i tocchetti in due terrine mono porzione.

Ho quindi aggiunto mezzo avocado affettato a testa, poi 4 pomodori perini a testa, sempre affettati, ho diviso in due e tritato un bel cipollotto dolce con tutta la parte verde e ho finito con una bella porzione di insalatina mista.

Ho spolverato il tutto con un cucchiaio di semi di sesamo misti a testa.

Come condimento ho preparato una salsa mescolando in una ciotola un cucchiaio di burro di arachidi (sostituibile con della crema di mandorle o di nocciole) 3 cucchiai di olio evo, 2 cucchiai di aceto di mele, 1 cucchiaio di salsa di soia, una puntina di wasabi (in alternativa si può usare un po' di peperoncino).  Ho mescolato bene il tutto, diventa una crema, (meglio mescolare prima bene la crema di arachidi con l'olio, prima di aggiungere il resto degli ingredienti). A questo punto ho aggiunto circa mezzo bicchiere scarso di acqua e ho emulsionato nuovamente il tutto, assaggiato, e regolato di sale.

Ho ottenuto ca. mezza tazza da colazione di crema fluida e ben legata con la quale condire l'insalata.

Questa salsa si presta a condire anche diverse altre verdure, peperoni, cavolo verza, ecc...

Condire generosamente l'insalata e degustare il Buddha Bowl.


Idee alternative:

- Gamberetti, insalata, cetrioli, rapanelli, avocado, patate dolci arrostite, semi di sesamo, il tutto condito con una salsa allo zenzero con olio evo, succo di limone, cipollotto e sale. Cereali facoltativi: riso basmati

- Pollo alla griglia, con insalata, fagioli o mais, peperone verde, pomodoro, dadini di patata lessata, condito con una salsa chimichurri.

- Merluzzo cotto a vapore, insalata, cetrioli, pomodori, noci, fagiolini, farro cotto in chicchi (facoltativo), condito con una salsa a base di olio, aceto balsamico, timo, cipollotto, sale e pepe.








Nessun commento: