lunedì 27 settembre 2010

FESTA DEL RIUSO

Eccoci arrivati alla nuova edizione della Festa del riciclo e del Riuso, non riuscendo a inserire la locandina, ecco le informazioni per chi vorrà unirsi a noi.

LA BANCA DEL TEMPO DI CUMIANA (TO)
Con il patrocinio del Comune Organizza

LA 4° EDIZIONE DELLA FESTA DEL RICICLO E DEL RIUSO

per tutto ciò che funziona ancora e non ti serve più

Sabato 2 Ottobre 2010 sotto l’ala del mercato  dalle ore 14 alle 17

La “Festa del riciclo” ha la finalità principale di promozione del riuso, del riciclo e della cultura di riduzione dei rifiuti, SENZA L’UTILIZZO DEL DENARO.

SI PUO’ PORTARE E PRENDERE QUASI DI TUTTO: libri, abiti, piccoli elettrodomestici, dischi, giocattoli, ancora funzionanti ed utilizzabili da altre persone.
Non portare gli oggetti ingombranti, in quanto per essi sarà a disposizione una bacheca su cui affiggere annunci ed eventuali fotografie.

Ognuno, SENZA AVERE O DARE DENARO, può liberamente:

Ø SOLO CONSEGNARE

Ø SOLO SCEGLIERE

Ø CONSEGNARE E SCEGLIERE le varie “COSE”

ORARIO: - accettazione oggetti dalle 14 alle ore 15,30 - per riprendere gli oggetti rimasti presentarsi alle ore 17.

...vi aspettiamo…vi aspettiamo…vi aspettiamo…

Leggete bene le indicazioni e veniteci a trovare, ci sarò anch'io, con un bel po' di cose da cedere.

giovedì 23 settembre 2010

Scusatemi per l'assenza

Ciao a tutti, vi chiedo scusa se non posto molto in questo periodo, ma prima ero impegnata a cercare di dipingere le mie pietruzze da presentare alla fiera del mio paese "Naturalmente Cumiana" che si è svolta lo scorso fine settimana, e poi, la mia mammina ha pensato bene di farsi un infartino e di finire quindi in ospedale ormai da oltre 10 gg. Sembra stare dedisamente meglio, ma al momento non l'hanno ancora dimessa quindi continuiamo a correre.
Naturalmente, anche se sono più impegnata, l'importante è che si rimetta, il resto aspetterà.

Approfitto di questo messaggio per farvi una segnalazione, vi ricordate del vaccino per l'influenza suina che tanto ha fatto parlare di se lo scorso anno? Ormai sapete tutti che è stato un flop sia dal punto di vista finanziario che per quanto riguarda la sua formulazione, fortunatamente poche sono le persone che hanno deciso di farsi vaccinare.
Ebbene, indovinate come saranno smaltite almeno parzialmente le enormi scorte inutilizzate di questo vaccino? Non scervellatevi, ve lo dico subito, faranno parte della formulazione del vaccino anti influenzale che sarà distribuito a tutte le categorie a rischio all'inizio della brutta stagione.

In questo modo, tutti quelli che faranno il vaccino anti influenzale, si beccheranno di straforo anche quello per la suina.
La raccomandazione a fare ciò arriva direttamente dall'organizzazione mondiale per la sanità, che, apparentemente, ignora il fatto che il suddetto vaccino sia sotto inchiesta per aver recato considerevoli danni alla salute di svariate persone.

Vi cito anche questa segnalazione fatta dal quotidiano La Stampa, nel caso non lo sappiate già:

Nel giro di un anno le reazioni violente ai vaccini stagionali contro l’influenza, con danni alla salute dei pazienti, sono più che raddoppiate. Un dato preoccupante che il procuratore vicario di Torino, Raffaele Guariniello, ha deciso di indagare con l’apertura formale di un’inchiesta. La preoccupante statistica è dell’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, obbligata per legge alla sorveglianza sanitaria. Parla di 161 casi nella stagione 2008-2009 e di ben 396 in quella 2009-2010. Un dato che, in qualche modo, può essere spiegato dalla maggiore attenzione dovuta all’esplodere, nell’anno appena trascorso, della fobia per il virus A/H1N1, ma non solo.

E a questo proposito vi dico anche che, contrariamente a quanto avviene all'estero, in Italia, i danni da vaccino sono riconosciuti solo quando vengono rilevati entro 3 gg. dalla vaccinazione stessa, quando occorrerebbe una sorveglianza di almeno 21 gg. Se ricordo bene, in Francia i danni da vaccino sono riconosciuti quando avvengono entro un mese dalla vaccinazione.