lunedì 31 marzo 2008

CITAZIONE


Questa sera su Sky davano: L'uomo dell'anno, (Usa 2006) un film di Barry Levinson con Robin Williams, commedia brillante e decisamente in tema visto che tratta dell'elezione del Presidente degli Stati Uniti.

Generalmente Robin Williams mi piace molto, sia nei ruoli drammatici che in questi ruoli comici in cui occorre stare attenti per non perdersi le battute. Non è sicuramente uno dei suoi migliori films ma è comunque piacevolmente leggero e con alcuni spunti interessanti.

Ho voluto segnalarlo soprattuto a causa della sua battuta finale:


"I politici sono come i pannolini vanno cambiati sovente e per lo stesso identico motivo"


Meditate Gente Meditate!

venerdì 28 marzo 2008

La Gatteria

Ieri sera nel corso di una delle nostre consuete serate MaLu, (la quasi settimanale cena a casa dei nostri amici Luciana e Felice), Felice appunto, ci ha dato un CD con le foto che ha fatto nel corso degli anni a nostro pargolo (è il padrino) e anche alla nostra gatteria (ma queste sono più recenti).

Non starò a tediarvi con le foto del pargolo da piccolo (cuore di mamma) ma vi metto un estratto delle bellissimo foto della gatteria. Sto insistendo perchè si decida ad aprire un suo blog, magari con il suo amico e compare (l'architetto) visto il talento secondo me indiscusso, per la fotografia e per il disegno che hanno entrambi questi signori.

Ma giudicate voi:




giovedì 27 marzo 2008

I suggerimenti di Marinella - seguito

Visto che è passato di nuovo parecchio tempo dall'ultima puntata, ecco qualche nuovo suggerimento:
  • Per dare sollievo ai piccoli traumi (storte, contusioni, dolori) pensate a tenere a disposizione un sacchetto di plastica (anche solo quello dei ghiaccioli) riempito con un miscuglio di 2/3 di acqua e 1/3 di alcol a 90° da conservare in freezer. Avrete sempre a disposizione una borsa del ghiaccio casalinga. (se usate i sacchetti per ghiaccioli, meglio aggiungere anche un pochino di colorante alimentare per distinguere la vostra borsa del ghiaccio dai ghiaccioli per le bibite.
  • Per deodorare e per disinfettare l'aria di casa vostra, provate a far bollire a lungo un pentolino di acqua nella quale avrete messo delle foglie di timo e di eucalipto (attenzione a non far evaporare tutta l'acqua per non rovinare la pentola)

  • Per ravvivare il cuoio dei vostri stivali, provate a montare un bianco d'uovo a neve, applicatelo, lasciate agire per un minuto poi togliere l'eccedente con un panno e strofinare per lucidare con un panno morbido.
  • Biancheria ingiallita? Per evitarlo provare a ritirare i vostri panni in sacchetti scuri o avvolti in carta di alluminio. Invece per togliere i segni gialli sulle piegature, provate a spennellarle con del latte, fate asciugare possibilmente al sole, quindi lavare normalmente.

  • Per un bagno riposante per il corpo e lo spirito: Mettete 10 gocce di olio essenziale di lavanda e 5 di olio essenziale di bergamotto in un mezzo bicchiere di latte e sciogliete il tutto nella vasca piena di acqua calda (meglio non superare di molto la temperatura corporea per non disperdere troppo le energie) Immergetevi per una ventina di minuti e respirate gli aromi rilassandovi. Attenzione, gli oli essenziali non vanno mai messi direttamente nell'acqua in quanto non sono solubili e potreste rischiare di farvi delle ustioni alle mucose mentre vi immergete e toccate l'olio puro che galleggia sull'acqua.

venerdì 21 marzo 2008

Buona Pasqua!

Auguissimi a tutti, per una Felice Pasqua di relax, di riposo, di divertimento, di buoni pensieri...
con tutti i vostri amici a due e a 4 zampe!
Attenti agli impostori!


Auguri!!!!!!!!

giovedì 20 marzo 2008

Piccole creazioni

Siccome avevo promesso a qualcuno (^_^) di fargli vedere la mia scatola per le tisane, decorata molto semplicemente a decoupage, mi sono decisa a fare le foto ed eccole.


Già che ci sono vi metto anche le foto un termos molto vecchio che girava per casa e che ho deciso di ristrutturare perchè era veramente bruttino. Il risultato mi soddisfa parecchio perchè è insolito e devo dire che le foto non gli rendono giustizia.

domenica 16 marzo 2008

Ed ecco i balsami per le labbra

Questi balsami sembrano molto colorati, ma in realtà lo sono pochissimo.

Si tratta soprattuto di un balsamo idratante, morbido, a base di vari oli vegetali, in particolare un macerato di calendula, olio di mandorle dolci, olio di rosa mosqueta, olio di jojoba, cera d'api vergine, e poi un poco di glicerina vegetale e di miele per dare morbidezza e dolcezza al prodotto.

E poi c'è anche una bella dose di aroma naturale di vaniglia del Madagascar, per il profumo, insomma un sacco di cose buone.
Va molto bene per le labbra screpolate, ma anche solo come ammorbidente da dare la sera prima di andare a dormire. Questo prodotto rimane morbido al tatto, quindi non occorre strofinare tanto con il dito per prelevare il balsamo. L'ho messo in contenitori di ceramica adatti ad essere trasportati in borsetta. Sono molto carini e con forme, colori e motivi assortiti.
Magari meglio se non si lascia la borsa in un posto troppo caldo, come un calorifero, per evitare che il balsamo si sciolga. Ma niente paura ha comunque una bella consistenza, adatta ad essere prelevata sia con il dito che con un pennellino da labbra.

Ultime produzioni





Sono ripartita con le mie produzioni, in realtà ne ho fatte diverse negli ultimi mesi, ma queste ultime mi soddisfano parecchio.


Allora, ho prodotto una crema da giorno profumatissima la gelsomino, arricchita all'aloe vera, è venuta bella morbida e penetra facilmente.


Poi ho fatto la mia crema all'avocado per pelli assetate, anche questa è molto morbida, ma sicuramente più adatta come crema da notte anche perchè è aromatizzata con O.E. di Lavanda e Bergamotto, quest'ultimo può essere fotosensibilizzante, benchè con la nostra latitudine e in questa stagione non sia un vero e proprio problema, comunque meglio usarlo la sera per precauzione.




Per ultima ho preparato una crema mani ricchissima alla vaniglia di Madagascar, l'aroma di vaniglia mi è arrivato direttamente dal paese di origine, da un mio amico che ci ha passato una bella vacanza. Un profumo divino!


Le confezioni sono da 40 ml, trovare dei contenitori adatti ai cosmetici a costi accessibili è un dramma della vita in Italia.
Comunque il vantaggio dei prodotti casalinghi è che si sa esattamente cosa contengono quindi gli ingredienti sono tutti attivi, non c'è niente di aggiunto solo per fare volume, quindi ne basta molto meno.

Prossime produzioni in arrivo: balsamo per le labbra solido, crema da barba (per i signori, ma adatta anche alle signore), gel dopo barba idratante, gel contorno occhi all'acido ialuronico in rol on.

martedì 11 marzo 2008

Cosa Cucinerete per Pasqua?

Io ci sto ancora pensando, ma so cosa non cucinerò, Agnello! Continuo nella mia battaglia di boicottaggio degli animali allevati e trasportati malamente. Poi sono così carini con i loro musetti che è un delitto ammazzarli, sono così piccini.
In compenso potrei pensare di preparare qualche dolcetto a forma di agnello, ho proprio una forma che devo provare ad utilizzare, se mi viene vi mostrerò il risultato.

venerdì 7 marzo 2008

Regalo

Una mia cara amica mi ha regalato il libro I Fiori, si tratta di una delle Monografie del Gusto, un bellissimo libro con tantissime ricette molto interessanti e varie, ci si scoprono moltissimi fiori commestibili, alcuni dei quali non sapevo proprio che si potessero mangiare.


Mi ha anche regalato un bel panetto di cera bio per le mie preparazioni cosmetiche.


Grazie Ornella.

8 Marzo

Per la festa delle donne, ho pensato di riproporre uno dei miei classici di Pasqua, le uova mimosa, la ricetta la trovate qui

Ed ecco le foto aggiornate

martedì 4 marzo 2008

CARNE DELLA MIA CARNE

Questo articolo è stato tratto dalla newsletter di Eurosalus, alla quale sono abbonata.

Eurosalus è uno dei siti dello studio medico associato dei "Dr. Attilio e Luca Speciani e Co.", gruppo di medici di Milano specializzati in allergologia, dietologia, nutrizione, omeopatia e naturopatia e medicina dello sport. Sono i medici che hanno importato in Italia già parecchi anni fa il test delle intolleranze alimentari DRIA e che ora stanno promuovendo un nuovo tipo di dieta, la dieta Gift (mi sono presa il libro e prossimamente metterò un post in merito).

L'ggetto di questo post è invece un'altro e si riferisce alla carne di allevamento, è molto istruttivo e ve lo riporto integralmente:


"CARNE DELLA MIA CARNE di Cristina Florio


Tutta la stampa americana e mondiale scrive del più grande allarme collegato alla commercializzazione di carni, avvenuto negli USA. L'industria agroalimentare americana è nel mirino del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti a causa della diffusione di un video consegnato all'associazione americana Humane Society testimonianza scioccante di crudeltà e maltrattamenti verso animali da allevamento. Il video in particolare mostra mucche invalide e non in grado di reggersi in piedi, in america le chiamano downer cows (mucche a terra) costrette a rialzarsi e a procedere con mezzi e metodi assolutamente fuori legge: scariche di elettroshock, getti d'acqua ad alta intensità e uso di muletti meccanici. Sotto indagine il grande mattatoio e l'enorme spreco di uno stabilimento della California del sud.
Per il segretario all'Agricoltura Ed Schafer le immagini e altre prove raccolte dagli investigatori sono state più che sufficienti per stabilire che l'azienda Hallmark Meat Packing, che ha sede a Chino, non ha fornito le necessarie attenzioni al bestiame malato, violando così le norme per la sicurezza imposte agli allevatori. Le autorità statunitensi sono intervenute immediatamente ritirando dal mercato 65 mila tonnellate di carne cruda e congelata, statisticamente parlando, pari a due hamburger per ogni abitante degli Stati Uniti.
L'Associazione Nazionale degli Allevatori è a favore del ritiro della carne incriminata, in commercio da febbraio 2006 e destinata a mense scolastiche, case di cura, ospizi per anziani e catene di fast food dove si producono milioni di hamburger.
James O. Reagan, presidente dell'organizzazione del Beef Industry Food Safety Council, rassicura però l'opinione pubblica californiana: "Possiamo confidare sul fatto che la fornitura di carne bovina sia sicura, ci sono infatti numerosi controlli prima che la merce arrivi sul mercato". Steve Mendell, presidente della Hallmark Meat Packing si è limitato soltanto a dichiarare di aver visto con orrore il video.
Per il momento il mattatoio ha sospeso il lavoro.
Una procedura mai vista sino ad ora in America, soprattutto considerando che la causa del ritiro è stata dettata da motivi prettamente precauzionali perché gli animali effettivamente non erano malati, nessun batterio killer, nessun virus presente, ma qualcosa che mette ancora di più i brividi e costringe ad una seria riflessione sul modo in cui si alleva ciò che poi finirà sulle nostre tavole. La regolamentazione impone infatti il divieto di commercio di carne di "bestiame a terra" per i rischi quali l'encefalopatia spongiforme bovina (BSE), altrimenti conosciuta come malattia della mucca pazza, molto pericolosa per l'uomo perché il virus trasmissibile può portare ad una patologia cerebrale, nella maggior parte dei casi fatale. Un'altra ragione è che il bestiame non riuscendo più a reggersi in piedi inevitabilmente convive con i propri e altrui scarti organici, con il forte rischio di contaminazione da salmonella ed E. coli (escherichia coli).
Ogni anno migliaia di animali usati per la produzione di cibo subiscono abusi e privazioni perché troppo spesso la sofferenza animale è considerata parte delle normali pratiche agricole. Esperimenti hanno mostrato che animali sottoposti a violenze ed a condizione di forte stress producono elevati tassi di ormoni come il cortisolo e l'adrenalina che potrebbero, secondo gli studi di settore, compromettere la qualità delle carni, ed oggi, a parere delle autorità americane, anche la salubrità.
Albert Einstein diceva: "Non sono coloro che fanno il male a rendere il mondo insopportabile, ma coloro che guardano e lasciano fare".
E in Italia cosa sta succedendo? Roberto Bennati, vicepresidente della LAV (Lega Anti Vivisezione) avverte: "La vergogna del trattamento violento riservato alle "mucche a terra" è una realtà drammaticamente diffusa anche nel nostro Paese. "Al pari degli Stati Uniti, dichiara il presidente della LAV, in Italia i mattatoi continuano a macellare bestiame non deambulante e a mettere in vendita le carni di questi animali". La LAV ha denunciato per maltrattamenti alcuni stabilimenti del nord Italia e altri processi sono attesi a Cuneo, a carico di due strutture, mentre a Mantova sono in corso indagini delle forze dell'ordine.
Se siamo ciò che mangiamo, cosa possiamo fare nel nostro piccolo grande mondo di consumatori? Sicuramente ricordarsi che i nutrizionisti consigliano di consumare la carne rossa non più di due tre volte a settimana. La carne se consumata nell'ambito di una alimentazione variata e in quantità moderata, assicura mediamente 20 g di proteine ogni 100 g, un buon apporto di aminoacidi essenziali (quelli che devono necessariamente essere introdotti con la dieta e che rendono un alimento proteico a elevato valore nutrizionale), vitamine del gruppo B e ferro facilmente assorbibile.
Tutto ciò non può certo fare male! Certo, se di qualità biologica è meglio"


Ecco, non lo trovate illuminante? E' vero che essere vegetariani risolve in parte il problema, ma credo che tutti coloro che per motivi personali non si sentono di diventarlo, dovrebbero pretendere che gli animali siano trattati in modo corretto, cioè che facciano la vita che loro compete di diritto. Con questo articolo voglio iniziare la mia personale battaglia per il diritto ad una vita a misura di animale. La carne per l'alimentazione deve provenire da animali che hanno vissuto nel modo giusto, senza stress e macellati senza creargli ulteriori sofferenze.


Ho appena localizzato dalle mie parti un'agriturismo bio presso il quale vado per acquistare la farina, e dove mi hanno detto che il loro bestiame vive al pascolo tutto l'anno, con la bella stagione hanno anche la verdura, e gli animali da cortile che razzolano. Spero di aver trovato il mio fornitore ufficiale di carne di qualità.

Blog in Pausa Compleanno

Blog in Pausa solo per un giorno, oggi è il mio compleanno!
Invecchio di nuovo! non riesco a perdere l'abitudine.

Oggi mi dedico allo shopping. Tranquilli non intendo dare fondo al conto in banca!
!

domenica 2 marzo 2008

I 7 segreti

Rosy di Cappuccino con cannella, mi ha invitato a partecipare a questo nuovo meme, partecipo volentieri anche se forse il compito è un pochino difficile, ecco le regole copiate paro paro:


le regole del gioco copierai
7 dei tuoi segreti svelerai
7 felici vincenti individuerai
un messaggio per avvisarli invierai
a consultare il tuo blog li inviterai



Raccontare 7 segreti non è una cosa semplice, ma in realtà non si tratta proprio di segreti, se non non li scriverei qui, comunque ecco 7 cose di me:


- Sono un'inguaribile ottimista, questo devo dire mi ha salvato in molte situazioni difficili aiutandomi ad andare avanti e a superarle.

- Mi piace molto stare in compagnia, ma la solitudine non mi pesa affatto anzi a volte la ricerco proprio, ne approfitto quando guido, potrei salire in macchina a Torino e scendere a Venezia facendo il viaggio da sola.

- Non so cosa sia la noia, io non mi annoio mai, ho sempre qualche cosa di interessante che mi frulla per la testa o la voglia di provare a fare qualche cosa di nuovo.

- Sono una disordinata cronica e una scarsa casalinga, da noi l'ordine non dura praticamente per niente. In compenso cucino volentieri, e le cose mi riescono con una certa facilità.

- Odio stirare e lo faccio solo se sono obbligata, mia mamma molto gentilmente lo fa per me, ma solo per le cose che devono assolutamente essere stirate, tutto il resto in casa non si stira.

- Non sopporto il lavaggio a secco, cerco di evitare accuratamente di acquistare capi che devono essere lavati a secco, fortunatamente mio marito porta pochissimo la giacca e la cravatta, quindi la lavanderia quasi non ci conosce.

- Sono una persona fortunata, perchè sono circondata da persone che mi vogliono bene, mi sopportano, e soprattuto mi supportano in tutto quello che faccio dandomi sicurezza e non facendomi pesare le cose. Questo è particolarmente vero per mio marito e per mia mamma che mi permettono di essere me stessa anche se questo a volte questo va a scapito dell'ordine e della casa. Mio marito è contento quando mi vede impegnata a fare qualche cosa che mi piace e che mi soddisfa, se poi dipingo gli si riscalda il cuore. Inoltre apprezza la mia cucina anche le volte che non mi riesce perfettamente, si limita a dire che in fin dei conti è comunque mangiabile, che tesoro vero?


Ecco Vi ho svelato i mie segreti, adesso dovrei scegliere altre 7 persone, ma non voglio imporre questo meme a nessuno, quindi se passate di qua, non avete ancora partecipato e vi fa piacere farlo, accomodatevi e magari lasciatemi un messaggino così vi vengo a trovare.